Black friday. Pneumatici usati in sconto del 70%. Approfittate ora.

Gli pneumatici non hanno scadenza

Le gomme dei veicoli non sono soggette a scadenza

Condividi:
Scadenza pneumatici

In Italia non esiste una data di scadenza obbligatoria per legge per gli pneumatici.
Secondo il regolamento autostradale, la cosa più
importante è che gli pneumatici siano mantenuti in modo efficiente e la mancata osservanza può comportare sanzioni amministrative.
Un buon pneumatico può
ridurre il rischio di incidenti.

Guidare pneumatici in condizioni buone ed efficienti è fondamentale per ridurre il rischio di incidenti, soprattutto in inverno.
Quindi in generale, anche se guidi con pneumatici di 8 o 10 anni, purché in buone condizioni, non rischi alcuna sanzione amministrativa.

È molto semplice, basta guardare il lato del pneumatico e puoi vedere una serie di istruzioni e lettere.
La dicitura più comunemente usata è Ministero dei Trasporti (Dot), seguita da una serie di numeri.

L'abbreviazione del punto è obbligatoria negli Stati Uniti, ma non in Europa.Se non esiste,
le ultime quattro cifre dell'anno e della settimana di produzione devono essere considerate nell'intera serie di numeri.

Un esempio pratico è
1015, il che significa che lo pneumatico è stato prodotto nella decima settimana del 2015.
Questa indicazione non serve per calcolare la data di scadenza, ricordiamo che non esiste, ma serve solo per specificare il lotto di produzione.

Fattori che influenzano la salute dei pneumatici

I principali fattori che influenzano la salute degli pneumatici sono:
Conservazione
La maniera in cui viene immagazzinato
• Usi diversi a seconda del conducente
• Esposizione al calore
• Temperatura
Variazione di temperatura
• Esposizione al sole
• Esposizione a determinate sostanze.

Altre varianti che possono influenzare sono:
• Il veicolo in cui sono installati
Pressione
• Il tipo di strada su cui stai guidando
• L'ambiente o il clima della zona in cui vivi.
È sempre utile e necessario controllare l'usura dei pneumatici per verificare eventuali deformazioni
e lacerazioni.

Cosa afferma il codice della strada italiano

Le leggi e i regolamenti stradali sono i seguenti:
1.
Gli equipaggiamenti dell’automobile, compresi gli pneumatici, devono essere sempre in buone condizioni per garantire la massima sicurezza.
Non dovrebbero esserci
lesioni.
La circonferenza e la larghezza del rilievo sul battistrada devono essere sempre ben visibili.
Il battistrada ha tacche e la profondità di queste tacche deve essere di almeno 1,60 mm.

2. Chi non si attiene al presente regolamento può incorrere in sanzioni amministrative, con sanzioni pecuniarie da 85 a 338 euro.

3. Se gli pneumatici del conducente risultano in cattive condizioni durante l'ispezione della polizia stradale,
il guidatore potrebbe non essere in grado di continuare a guidare oltre a ricevere sanzioni amministrative.